Perdonate la citazione da Blade Runner (gioiello intramontabile della cinematografia fantascientifica)… E’ che ieri una breve permanenza nel laboratorio informatico della sede centrale ha fornito un interessante “spaccato” delle problematicità d’uso.

Mi sento di rassicurare i colleghi – che a tratti vengono colti da attacchi di rifiuto o di isteria – che nessuno di noi è rincitrullito. Un po’ di confusione è fisiologica, essendo lo strumento nuovo. Meno perdonabili sono le défaillances  delle macchine o dei programmi che le fanno girare.

Per esempio: qualcuno sa spiegarmi perché a tratti a non funzionare è proprio il browser Mozilla, che è quello suggerito da ARGO? A casa mia Chrome funziona perfettamente e mi permette di inserire i voti senza un solo problema, ma ho sentito che Internet Explorer è effettivamente più problematico (bisogna poi vedere cosa succede al momento di stampare…)

A parte questo, qualche computer del laboratorio si è proprio rifiutato di far “girare” ARGO, sputando incomprensibili messaggi d’errore. Pare che non tutti i computer abbiano il software Java aggiornato (per i non informatici: Java è un programmino gratuito e invisibile che ormai quasi tutti i software usano per fare operazioni che a noi sembrano “automatiche”, per saperne di più clicca qui) e che questa mancanza possa interferire con il funzionamento (ma noi non abbiamo da settimane un nuovo tecnico che dovrebbe occuparsi proprio di questo??)

Insomma, quando i programmi sembrano non aprirsi o si bloccano a metà strada, seguite i buoni consigli già suggeriti da Evi in un commento:

  • uscite da ARGO e rientrate;
  • provate a cambiare il browser (se usate Internet Explorer, provate con Mozilla o viceversa, se Chrome non funziona, passate ad altro e così via; ricordo che Chrome e Mozilla Firefox si scaricano gratuitamente dalla rete). Se a casa vostra proprio non c’è verso e non volete installarvi un nuovo programma di navigazione, non vi resta altro che venire a scuola;
  • In ultima istanza, se i problemi sono proprio irrisolvibili, qualcuno in sede di scrutinio potrà pur aiutarvi a inserire qualche voto…

SE NON TROVATE PIU’ i voti che siete sicuri di aver già messo, la soluzione è facile: probabilmente, dopo aver selezionato la vostra classe, nella fase successiva avete scelto la voce sbagliata nel menu a tendina che qui riproduco:

La voce da scegliere è quella evidenziata in azzurro, anche se la tentazione di scegliere “Proposte di voto” è grande! Avevano promesso che avrebbero tolto la voce sbagliata, per non indurre in errore, ma si sa, le buone intenzioni hanno bisogno di tempi rilassati…

Infine, una buona notizia: quando si inseriscono le assenze, non è necessario cancellare lo zero ogni volta per poter inserire il numero giusto. Giocherellando con tastiera e mouse ho scoperto due cose:

  1. che utilizzando le frecce su/giù si può cambiare il numeretto senza perdere tempo a cancellare (divertitevi a tenere premuta la freccia “su”…)
  2. che se avete un mouse con la rotellina, basta far girare la rotellina per cambiare il numero

E non prendetevela mai più con i giocherelloni!!!

Annunci